News

      12/10/2015 - VALDETTARO CLASSIC BOATS: UNA V EDIZIONE DA RECORD

      L'amministratore delegato del Cantiere Valdettaro Ugo Vanelo, alla guida dello staff organizzativo del Valdettaro Classic Boats, lo aveva promesso: “Quella del 2015 sarà un'edizione indimenticabile”.
 Promessa mantenuta: la V edizione del Valdettaro Classic Boats è stata quella dei record. Se la manifestazione andava alla ricerca della consacrazione, quest'anno l'obiettivo è stato senza dubbio centrato.

      43 Signore del Mare e 6 derive storiche: l'edizione 2015 è iniziata con il record di imbarcazioni in banchina ed è proseguita con un altro record, quello delle presenze. Durante i tre giorni della manifestazione, infatti, sono stati tantissimi gli appassionati, ed i semplici curiosi, che non hanno voluto mancare all'appuntamento e dal 4 al 6 settembre si sono fatti ammaliare dallo splendore e dal fascino delle imbarcazioni d'epoca. Ma non solo; tanti, infatti, sono stati anche gli eventi collaterali, uniti da un unico filo conduttore, la passione. 

      Tra le mostre ricordiamo “I volti del mare”, un omaggio alla collezione di polene del Museo Tecnico Navale della Spezia. Esposte sotto forma di fotografia, l’illuminazione le proiettava dal basso su autentici specchi d’acqua, infondendo alle foto uno spirito quasi “reale”. A contendersi il palcoscenico e l’attenzione di chi ha vissuto il Valdettaro Classic Boats, vi era, poi, la bellissima mostra fotografica intitolata “A passi di piombo” e interamente dedicata al lavoro dei palombari, dalla vestizione alla scesa in mare, curata dai fotografi Francesco e Roberta Rastrelli. Infine non poteva mancare una mostra che mettesse in luce l'arte dei maestri d'ascia, un'arte antica che il cantiere Valdettaro continua a fare vivere ogni giorno grazie alle sue maestranze: ecco quindi “I restauri delle Signore del Mare”, un percorso alla scoperta del refitting effettuato dal Cantiere Valdettaro su alcune meravigliose imbarcazioni d’epoca.

      "Quella del 2015 è stata un'edizione del Valdettaro Classic Boats semplicemente indimenticabile” - dichiara l’amministratore delegato del Cantiere Valdettaro Ugo Vanelo - “E’ stato bello vedere le persone così curiose e coinvolte ma soprattutto è stato entusiasmante sapere che chiunque in quel momento era mosso da una sola passione: il mare. Chi, come me, ha il mare che scorre nelle vene, sa che niente è più bello dell’andar per mare e del senso di libertà che questo può regalare: amiamo il mare perché ci rende liberi e ci permette di sognare tra gli infiniti paesaggi e le infinite emozioni che ci regala”. Poi, immancabile e sentito, il grazie a tutti coloro che hanno reso possibile il successo della manifestazione: ”Un sentito grazie agli sponsor Fratelli Berretta, Ubi - Banca Regionale Europea, Gaastra, Extrema Ratio, International Paint, Riso Scotti, Cantine Lunae Bosoni e Costa Group che con il loro contributo hanno reso questo evento indimenticabile. Infine, ma non per importanza, grazie alle persone che hanno partecipato e organizzato ogni singolo intervento in programma in quei giorni”. 

      Insomma, una V edizione che rimarrà impressa a lungo nella mente di tutti coloro che l'hanno vissuta. Un evento che ha regalato grandi emozioni e che ha lasciato in tutti la voglia di riviverlo nuovamente. Ad attendere la VI edizione sono già tante persone che sono pronte, con un'andatura di bolina, a fare rotta verso il Valdettaro Classic Boats 2017. Sarà un'altra edizione imperdibile, quella che coinciderà con il centenario del Cantiere Valdettaro.